Caricamento...

BFB e diagnostica uro-ginecologica

L’insufficienza muscolare del pavimento pelvico deve essere valutata sia in termini qualitativi che quantitativi, i parametri fondamentali che si considerano sono: l’elettività della contrazione del muscolo pubo-coccigeo, la validità fasica e tonica di detto muscolo e la sua affaticabilità (“endurance”), elettività della contrazione.

Molte donne, anche per fattori culturali, hanno una scarsa coscienza del pavimento pelvico e non sono in grado di contrarre volontariamente la muscolatura perineale. In altri casi, pur permanendo un certo controllo della muscolatura, non è possibile una contrazione elettiva del pubo-coccigeo. Ci possono essere delle contrazioni sinergiche al pubo-coccigeo (adduttori e glutei) o addirittura delle contrazioni di gruppi antagonisti (addominali e diaframma).

Ritorno all'elenco